L’azzardo non è un gioco

Narrazioni e conferenze Riflessioni
Facciamo scuola contro l'azzardo

Si può sognare di diventare ricchi you tuber “ giocando” a Fortnite o Minicraft o l’azzardo mette fuori gioco i sogni di troppi giovani? Anche quest’anno il Festival mette i piedi nel piatto di questo tema in collaborazione con il Dipartimento di Diagnostica e Sanità Pubblica e lo fa con un’ampia platea di ragazzi e ragazze delle scuole superiori di Verona e Provincia per una riflessione competente e collettiva ad alta voce. Cristiano Chiamulera , esperto docente farmacologo, analizzerà le conseguenze neurologiche dell’azzardo che viaggia nel web, Maurizio Fiasco presidente di Alea, presenterà i dati che vedono l’Italia primeggiare dove sarebbe bene arrivare ultimi: più di 100 miliardi sono stati i soldi bruciati per le chimere dell’azzardo nel 2018 e il 30% dei minorenni vi ha già ha messo piede.

Concluderà la mattinata Gianfranco Preverino, prestigiatore professionista che dipanerà con la platea le trappole nell’azzardo dimostrando ludicamente e concretamente che alla fine vince sempre il banco.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi