L’azzardo non è un gioco

Narrazioni e conferenze Riflessioni
Riservato alle scuole iscritte

Quando

Ven. e Sab. dalle 09.00 alle 12.00


Dove


“L’azzardo non è un gioco, perché non risponde ai valori educativi e di sviluppo del benessere insiti nella parola gioco” Filomena Albano, alla guida dell’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza, definisce così l’azzardo.  Il fenomeno allarma ancora di più dopo che l’Osservatorio Nomisma nel 2016 ha quantificato in un milione e 240mila gli studenti che tentano la fortuna con l’azzardo.

Come aprire gli occhi sull’azzardo e non cadere nella rete?

Scorporare l’azzardo dal gioco, offrendo alle scuole superiori due mattinate di riflessione partecipata, coordinate da Maurizio Fiasco, sociologo della Consulta Nazionale Antiusura, Toni Mira giornalista de l’Avvenire, Diego Rizzuto, il fisico che dimostra che è irrealizzabile arricchirsi con l’azzardo. Protagoniste le classi 4 e 5 A “rim” dell’Istituto Pasoli e il loro questionario sulla diffusione dell’azzardo fra i 16 e i 20 anni a Verona. Le classi appartengono alla rete Scuola e territorio: Educare insieme, in collaborazione con l’associazione Prospettiva Famiglia. Venerdì 15 ci onorerà della sua presenza Filomena Albano, alla guida dell’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza.

Introduce

Chiara Stella

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi