Patrimonio, Confronto, Territorio: la candidatura UNESCO!

Il 2018 è un anno fondamentale per il progetto di accreditamento UNESCO: siamo partiti dal dialogo delle comunità di giocatori tra loro invitando al tavolo i rispettivi territori con le loro amministrazioni, per fare patrimonio insieme. Partendo dalle comunità, nel 2017 Tocatì ha lanciato con le giornate di Novembre la prima rete italiana per la salvaguardia del patrimonio ludico tradizionale. Le comunità sono arrivate da tutta Italia a Verona con le loro amministrazioni, incontrando qui la comunità scientifica e le Istituzioni della cultura. 

 

Territorio/Confronto/Patrimonio i simboli che quest’anno racconteranno il gioco 

 

Territorio, Confronto e Patrimonio i simboli che accompagneranno questo secondo anno di candidatura del Festival (lo scorso anno erano Appartenenza, Comunità e Incontro). Con la candidatura, Tocatì si accredita a livello nazionale e internazionale, stabilisce un più forte dialogo con le Istituzioni, s’impegna a mettere a disposizione del movimento dei Giochi e Sport Tradizionali e delle altre comunità ludiche la sua esperienza, rinforzando la sua vocazione di “comunità di comunità”.

 

 

Perché il gioco è Patrimonio, Confronto e Territorio?

 

PATRIMONIO. IL GIOCO È CULTURA

Il gioco tradizionale è un patrimonio di conoscenze, capacità e pratiche di comunità, gruppi ed individui. Un patrimonio che può migrare con gli uomini, attraversando frontiere e confini. Questo patrimonio immateriale si trasmette nel vivo delle pratiche, adattandosi al mutare dei contesti. Con i giochi viaggiano altre espressioni culturali. Giocare insieme permette di ritrovare e condividere tradizioni orali, artigiane, alimentari, musicali. In questo senso il gioco è un patrimonio vivo che contribuisce al senso d’identità e continuità delle comunità culturali e ne favorisce la creatività.

 

CONFRONTO. IL GIOCO È CONOSCENZA

Il gioco è l’emblema della sfida leale tra persone e comunità che si rispettano, si comprendono e si conoscono giocando. Può rappresentare lo sfogo positivo di rivalità storiche che vengono trasmesse in modo culturalmente stimolante anche alle nuove generazioni. E’ un modo per ricordare la storia e consolidare un rapporto tra comunità diverse, conoscerne di nuove, approfondire la propria e le altre culture.

 

TERRITORIO. IL GIOCO È AMBIENTE E SOSTENIBILITÀ

Il gioco tradizionale è legato al territorio, inteso come legame con un fondamento sociale, storico e ambientale. Molti giochi tradizionali nascono e si sviluppano utilizzando le risorse naturali e adattandosi all’ambiente in modo creativo e intelligente. Sono strumenti di sensibilizzazione ai valori della sostenibilità: conoscenza, scoperta, rispetto e cura dell’ambiente.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi